IL KUNG-FU


Il Kung-Fu è un alternativa del Karate, un qualcosa di completamente nuovo rispetto a ciò di cui abbiamo parlato negli articoli precedenti. Da un punto di vista generale, quest'arte marziale racchiude quelle che sono tutte le Arti Marziali cinesi tradizionali e per questo motivo la parola kung-fu è una parola piuttosto generica ; letteralmente è un'esercizio seguito con abilità. Diciamo che i cinesi spesso usano altre parole o soprattutto altri nomi per indicarla in un nome del tutto diverso : Boxe Cinese , Arte Marziale , Arte Nazionale e inoltre da un pó di tempo le arti marziali cinesi sono state suddivise in 2 grandi gruppi : Wai Chia , Nei Chia. Bisogna dire che la suddivisione tra stili interni ed esterni è del tutto errata tanto che non esistono stili esclusivamente più "duri" e stili esclusivamente morbidi dal momento che per saper essere efficaci bisogna raggiungere ed unire sia il morbido sia il duro.


• il saluto è la manifestazione esteriore del rispetto nei confronti del maestro, dei compagni di allenamento, degli allievi anziani, dell’organizzazione di Kung Fu alla quale si appartiene e degli antichi maestri. Esistono due forme di saluto: il saluto in piedi  e quello formale in ginocchio.


• In ognuno di noi vi è un grande potenziale di energia che generalmente non viene utilizzato, ma che può manifestarsi in condizioni particolari, per esempio quando siamo in collera o in casi estremi di pericolo, in cui si ha una vera e propria esplosione di energia che va ben oltre la semplice forza muscolare.Ognuno di noi ha un chi, questo deve essere utilizzato bene e con la giusta concentrazione semplicemente impegnandosi e allenandosi continuamente.

Commenti

Post popolari in questo blog

PAROLE DEL KARATE

IL TAEKWONDO